Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

Rapina un 22enne in discoteca, arrestato grazie alle foto su Facebook

Beccato e ammanettato in piazza IV Novembre. Ora è rinchiuso nel carcere di Capanne

Ruba un cellulare in una discoteca del centro di Perugia e scappa. Ma non va lontano. Incastrato dalle foto della serata postate su Facebook. Così la polizia ha rintracciato in piazza IV Novembre e posto in stato di fermo per rapina un 26enne marocchino, “incensurato e sconosciuto alle forze di polizia italiane”, spiega la Questura.

L’indagine è stata avviata dalla denuncia di un 22enne che mercoledì sera si era recato in una discoteca del centro storico. Durante la festa gli era caduto l'iPhone, ma prima che fosse riuscito a riprenderlo, uno sconosciuto, tra la ressa, gli dava una improvvisa spinta, arraffava il telefono e si dileguava tra il pubblico. Il giovane lo ha visto bene in faccia, non si è arreso e lo ha cercato su Facebook. Così lo ha stanato. Poi è andato in Questura per denunciare il furto e per consegnare le foto di chi aveva commesso la rapina. Il 26enne è stato individuato da una volante in piazza IV Novembre, ammanettato, posto in stato di fermo per rapina e condotto in carcere.

“Si tratta di un 26enne – spiega la Questura di Perugia - , sedicente marocchino, sconociuto alla Polizia italiana; evidentemente era arrivato da poco eludendo i controlli di Frontiera”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina un 22enne in discoteca, arrestato grazie alle foto su Facebook

PerugiaToday è in caricamento