Ellera di Corciano, assalto alla Banca Toscana: le testimonianze dei negozianti

Erano ancora chiusi i negozi quando è avvenuta la rapina alla filiale della Banca Toscana, situata a Ellera di Corciano. Ma c'è chi in quel momento era comunque presente: "Fortuna che non sono entrata altrimenti..."

Le pattuglie sono fuori dalla filiale della Banca Toscana di Ellera di Corciano. Le persone continuano a prelevare dal bancomat, forse ignare che poche ore prima e cioè oggi, 6 novembre, ci sia stata una rapina messa appunto da quattro malviventi.

Noi di PerugiaToday abbiamo intervistato i negozianti della zona, raccogliendo le testimonianze sull’accaduto: “Al momento della rapina – ci spiegano – I negozi erano tutti chiusi, ma c’erano alcune persone che stavano aspettando l'apertura degli sportelli bancari”. Interviene la proprietaria dell’attività adiacente alla banca: “C'era un collega commerciante che si apprestava a fare un versamento quando è successo tutto il trambusto”. “Per fortuna che non sono entrata, mi ha detto, altrimenti chissà come poteva andare a finire”, racconta sempre la donna.

Ma nessuno, al momento, sembra aver visto solo quelle due auto che aspettavano fuori dalla filiale, fuggite poi a gran velocità con il bottino. Si parla di 13mila euro trafugati ma la cifra è ancora in corso di quantificazione. Grande paura anche tra i dipendenti della filiale che si lasciano sfuggire solo alcune parole: "Con un coltello ci hanno minacciato per avere l'incasso. Il tutto sarà durato al massimo due-tre minuti poi il rapinatore si è dato subito alla fuga. Ci siamo accorti subito che c'erano alcuni complici".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento