Cronaca

Rapina e violenza in villa a Deruta, in manette uno degli autori dell'assalto notturno

Il colpo era avvenuto a metà luglio. Il sospettato è stato fermato dai Carabinieri di Todi

Uno degli autori della violenta rapina avvenuta a Deruta il 19 luglio scorso, è stato fermato dai Carabinieri della Compagnia di Todi.

Quella sera un gruppo di rapinatori si era introdotto nell'abitazione e aveva sequestrato i due proprietari di casa e la figlia trentenne. I tre erano anche stati malmenati per farsi dire dove si trovava la cassaforte e farsela aprire.

I malviventi avevano agito con il volto coperto, ma i Carabinieri, sulla scia delle testimonianze e di elementi raccolti in questi mesi, hanno eseguito un provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura della Repubblica di Spoleto.

L'arrestato è un quarantenne residente a Perugia, ritenuto presunto responsabile del fatto. L'uomo è stato portato nel carcere di Capanne per l’interrogatorio di garanzia davanti al giudice per le indagini preliminari.

I militarti hanno effettuato anche delle perquisizioni a carico di soggetti che possono avere avuto un ruolo nella commissione della rapina.

Le indagini da parte dei Carabinieri proseguono per giungere all’identificazione degli altri complici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina e violenza in villa a Deruta, in manette uno degli autori dell'assalto notturno

PerugiaToday è in caricamento