rotate-mobile
Cronaca

Far West in Questura, il branco di giovanissimi (armati) aggredisce i poliziotti: arrestati

Prima il controllo, poi il delirio dentro la Questura: un pomeriggio di follia e un branco di giovanissimi senza freni

Pomeriggio di delirio a Perugia. Intorno alle 17 del 12 dicembre la polizia nota un'auto sospetta nel parcheggio del Minimetrò alla fermata Cortonese. Un'auto con tre ragazzi a bordo e tre “intorno”. La volante decide di intervenire. E qui comincia lo show. Il gruppo vede i poliziotti e tenta di disperdersi. Uno scappa e scompare nel nulla. Gli altri cinque, invece, vengono circondati e bloccati. Poi scatta l'ispezione: “I poliziotti – spiega la Questura - rinvenivano nella tasca di uno dei giovani, un 17enne italiano, un involucro contenente 0,53 grammi di hashish, ossia la dose appena ricevuta dallo spacciatore riuscito a fuggire”.

E non è finita qui. Nel bagagliaio della vettura, guidata da un 19enne, di cittadinanza italiana ma di origine marocchina, di Castiglione del Lago, invece, la polizia ha trovato un tirapugni, una fionda e uno sfollagente. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Far West in Questura, il branco di giovanissimi (armati) aggredisce i poliziotti: arrestati

PerugiaToday è in caricamento