menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il grande giorno è arrivato, folla di gente al Quasar Village: non delude nessuno

Si è tenuta oggi, 25 settembre, la tanto attesa apertura del Quasar Village, il super centro commerciale sorto dalle ceneri dell'omonima discoteca. In tutto 24.000 mq di superficie tra negozi, gallerie e parcheggi

C’è chi ha saltato un giorno di scuola pur di non perdersi l’apertura del Quasar Village e chi, invece, ha direttamente preso un giorno di ferie. Tutti in visita, anche con i genitori, al super nuovo centro commerciale che conta al suo interno ben 60 negozi, dislocati in circa 24.000 mq di superficie (tra galleria interna, parcheggi, attività collegate).

Come si presumeva, una grande folla era pronta fuori dai cancelli, poco prima delle otto, per visitare la nuova immensa struttura, ideata da Pac 2000 A Conad. Già ieri Danilo Toppetti aveva dichiarato: “Corciano è un sogno volevamo fare il Centro Commerciale a Perugia e comprammo i terreni a Centova. Nei primi Anni ’90 avevamo le autorizzazioni, poi ci venne negata per una serie di motivazioni la possibilità di realizzare quel complesso. Nel ‘96 ci spostammo sul terreno del vecchio Quasar ed ora è rimasto solo il nome di quella discoteca fatiscente. L’abbiamo demolita e ricostruito un complesso all’avanguardia, abbiamo restaurato un casolare ed una torre del 1600 che ospiterà un servizio di ristorazione ed un’altra torre meno antica. Si è cercato di costruire, in armonia con il territorio, una struttura in cui sia piacevole muoversi, fare shopping e passare una giornata tranquilla”. 

I grandi spazi esterni da usare a scopo ricreativo, per il Direttore, saranno il pluss del Village, per la cui costruzione è stato fondamentale l’intercambio istituzionale. “Ho varie esperienze con le istituzioni – precisa Toppetti - Negli ultimi anni collaboriamo molto, siamo anche la prima azienda umbra e ci viene riconosciuta questa capacità di incidere; stiamo cercando pure una relazione migliore tra i vari Comuni. Qui siamo intervenuti su viabilità e le reti fognarie. Il punto più difficile resta alle Quattrotorri, tra Corciano e Perugia, ma risolveremo. Un plauso va agli uffici tecnici corcianesi che hanno dato l’anima, è arrivata loro una quantità enorme di scartoffie e di incombenze burocratiche da risolvere nella trasparenza e l’hanno saputo fare. A volte si parla male della pubblica amministrazione, io devo dire complimenti e grazie veramente”.

Fortunatamente pare che l’inaugurazione del Quasar Village non abbia creato problemi alla viabilità, se non vicino all’entrata del centro commerciale, questa mattina. Tutto libero, quindi, il raccordo Perugia – Bettolle, la Polizia stradale fa comunque sapere che si potrebbero registrare code nel week end.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento