menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da calciatore a pusher, beccato con l'eroina e arrestato dopo un rocambolesco inseguimento

Questa volta, a venire incontro agli agenti, è stato un cittadino che si offerto di dargli un passaggio in auto per acciuffare il pusher-atleta

Un rocambolesco inseguimento degli agenti della Squadra Mobile di Perugia, durante un pattugliamento nelle zone "calde" del quartiere di Fontivegge. A finire nel mirino della giustizia un nigeriano, ex calciatore, beccato con 25 grammi di eroina. Alla vista dei poliziotti però, il pusher ha iniziato a correre, talmente da forte da rischiare di seminare gli agenti a causa della sua andatura da atleta. Ma questa volta, a venir incontro alle forze di polizia, è stato un cittadino che ha visto tutta la scena: ha così offerto un passaggio agli agenti che sono riusciti  a bloccare ed arrestare il nigeriano.

Simula un attacco di diabete per evitare controlli: gli agenti non ci cascano e saltano fuori droga, soldi e gioielli

Individuato anche il suo "covo" in Piazza del Bacio. Gli agenti hanno sequestrato, oltre alla droga, mille euro in contanti. Processato per direttissima ieri, il giudice Narducci ha convalidato l'arresto dell'uomo, difeso dall'avvocato Vincenzo Bochicchio. La prossima udienza è stata fissata al 15 dicembre per il proseguo della direttissima.  

Due anni di prove, di droga sequestrata e di intercettazioni: nella rete 27 protagonisti della vecchia Perugia città dello spaccio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento