menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpreso in "trasferta" a spacciare cocaina, scatta l'arresto e la maxi multa

Processato per direttissima al tribunale di Spoleto è stato condannato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

Pusher albanese, ma residente a Collazone, nei guai dopo essere stato sorpreso dai carabinieri della stazione di Gualdo Cattaneo; l'arresto è scattato nella mattinata di mercoledì 29 giugno, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di soatanza stupefacente. 

In particolare i carabinieri, hanno sorpreso il giovane, in trasferta a Gualdo Cattaneo proprio nel momento in cui stava spacciando una dose di cocaina ad un tossicodipendente del luogo. Nel corso delle successive perquisizioni personali e domiciliari, sono stati ritrovati un altro grammo di coca e un bilancino di precisione. 

L’arrestato, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato trattenuto presso la camera di sicurezza per la successiva celebrazione del rito direttissimo tenutosi nella giornata di ieri al Tribunale di Spoleto. L’arrestato, al termine del processo  celebrato con il rito direttissimo, è stato ritenuto responsabile di quanto contestatogli e condannato alla pena di un anno di reclusione ed euro 2.200 di multa con la sospensione dell’esecuzione della pena. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento