Minimetro, il Torzone è sempre più indigesto. Altre bocciature importanti: "Si dimetta l'amministratore, danno di immagine per Perugia"

Sulla pubblicità un po' offensiva un po' goliardica per il decennale del minimetrò - quella che da del torzone ai perugini che non lo prendono - il Comune, seppur ben presente come marchio sui cartelloni, preferisce tacere. Nessun commento. Nessuna presa di posizione. La tattica è sempre la stessa: bisogna tenere duro, tanto le polemiche passeranno velocemente e  nessuno ricorderà. Su Facebook invece in molti stanno rielaborando di manifesti con un ironia sottila e gustosa.

Non restano in silenzio amministratori o ex amministratori che sulla pagina di Fb dicono la loro. In prima linea c'è l'ex vice presidente della Giunta Provinciale di Perugia Aviano Rossi ai tempi del Presidente Marco Vinicio Guasticchi:"Preso atto che la pubblicità che fa parlare di sé è la più efficace, ritengo grave la scelta dell'amministrazione comunale di far uscire dei manifesti riportanti una offesa ai cittadini. L'ironicità e la simpatia non sono mai da censurare, ma la comunicazione istituzionale è altra cosa e non deve mai trascendere nell'offensivo. La comunicazione o pubblicità istituzionale deve essere di esempio per tutti e come non tollero la denigrazione delle istituzioni e degli organi istituzionali, così e ancor di più non tollero che questi ultimi si prendano gioco dei cittadini! ".

Il consigliere comunale del Carmine Camicia si spinge oltre nella lettera inviata al sindaco Romizi sulla pubblicità del minimetrò che riporta anche il logo comunale: " Ritenendo che la Campagna di cui all’oggetto assume un carattere non certo giocoso - come si vorrebbe far credere - ma offensivo nei confronti di tutti i cittadini della comunità perugina, esprimendo tutta il rammarico per la triste vicenda che anima molti articoli di Giornali in questi giorni, protestando energicamente contro l’iniziativa che va a ledere la  stessa dignità dei cittadini perugini, che certo non meritano e non gradiscono di essere apostrofati “torzoni” da ragazze straniere di diverse etnie, che vengono ospitati dalla collettività perugina, che a differenza non usa termini offensivi nei loro confronti"

"Per tutti questi motivi e principalmente per contrastare il messaggio negativo degli stessi “manifesti”, colpevoli per avere sicuramente recato un “Danno di Immagine all’intera Città di Perugia”, Le si chiede, per rispetto ai Cittadini, che Lei provveda tempestivamente a far togliere i Manifesti di cui sopra da tutti i luoghi presso i quali sono stati affissi, pretendendo nel contempo le dimissioni del Dr. Paiano dalla carica di Amm.re Unico della Società “Minimetro”.

Bocciata la pubblicità con tanto di giudizio negativo "provinciale" anche dal giornalista-scrittore, punto di riferimento della sinistra perugina, Dozzini: "La nuova pubblicità del MiniMetrò non è offensiva, né immorale. E', semplicemente ed evidentemente, molto brutta, e sciocca, e gretta, e provinciale. E', in estrema sintesi, imbarazzante".
 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'1 dicembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 2 dicembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento