Scatta foto ad una paziente psichiatrica in bagno e la mette nel web, infermiere alla sbarra

L'operatore sanitario ha pubblicato la foto sui social denigrando la donna e le condizioni di lavoro

Un operatore sanitario di Città di Castello è finito davanti al giudice per aver pubblicato la foto di una paziente sui social senza il suo permesso.

Secondo la ricostruzione della procura perugina, l’uomo avrebbe ripreso con il proprio telefonino, senza un apparente motivo, una paziente con problemi psichici ricoverata in ospedale, mentre si trovava in bagno.

Nel capo d’imputazione si legge che la “ritraeva seduta sul water con la biancheria abbassata” e dopo aver scattato la fotografia, la pubblicava sul proprio profilo sociale con intento denigratorio.

La vicenda era subito emersa con forza ed era stata condannata dall’ospedale con sospensione del dipendente. La foto era poi stata allegata alla denuncia fatta dai familiari della paziente, costituitisi parte civile tramite l’avvocato Gianni Zurino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento