rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Cronaca

Terremoto in provincia di Perugia, a scopo precauzionale scuole chiuse a Perugia, Altotevere e Gubbio. Anche Università sospende lezioni e laboratori

Le scosse oltre i 4 di magnitudo, con tanto di sciame sismico, potrebbero aver provocati danni alle strutture. Da qui la richiesta di controlli da parte dei tecnici

Le preoccupanti scosse di terremoto registrate in provincia di Perugia - due eventi sismici sopra i 4 di magnitudo e uno sciame sismi intinterrotto - hanno portato il sindaco Andrea Romizi ad una chiusura a scopo precauzionale di tutte le scuole di ogni ordine e grado per venerdì 10 e sabato 11 marzo. La chiusura è stata disposta con ordinanza sindacale n. 392 del 9/03/2023 in modo da procedere in via cautelativa a sopralluoghi per verificare eventuali danni e lesioni alle strutture sedi di istituti scolastici, pubblici e privati di ogni ordine e grado, comprese strutture per la prima infanzia, università, e istituti di alta formazione, e garantire, per quanto di competenza, le condizioni di sicurezza per lo svolgimento delle attività didattiche. Stesso discorso per l'Università degli Studi che ha diramato il seguente comunicato: "In via cautelativa domani venerdì 10 marzo 2023 è stata decisa la chiusura a scopo precauzionale di tutte le sedi dell'Università degli Studi di Perugia, con la sospensione di tutte le attività accademiche e degli eventi in programma. Il personale universitario e gli studenti sono invitati a scopo precauzionale ad abbandonare immediatamente gli edifici".

Scuole chiuse anche in Altevere, dopo Umbertide anche Città di Castelo chiude le scuole causa sisma:  “Il comune di Citta’ di Castello - ha spiegato il sindaco, Luca Secondi - in stretto coordinamento con gli altri comuni del comprensorio ha deciso di chiudere le scuole di ogni ordine e grado per la giornata di domani a seguito della sequenza sismica di questi ultimi minuti. Nel frattempo il comune ha attivato un monitoraggio per le verifiche degli edifici pubblici, da cui non risultano al momento criticità: oltretutto non sono state registrate segnalazioni né al comune, né al comando della Polizia Locale, ufficio tecnico, nemmeno al distaccamento dei Vigili del Fuoco. Non sono stati segnalati danni ad edifici civili ed altre strutture. Attendiamo poi le valutazioni che farà la Provincia di Perugia sugli edifici scolastici di propria competenza. Decisioni prese in maniera congiunta con gli altri comuni compresa quella di manifestare al sindaco di Umbertide Luca Carizia la totale disponibilità ad intervenire a supporto in caso di necessità”. 

Ordinanza inevitabile anche a Gubbio a pochi chilometri dall'epicentro sismico. "In via del tutto precauzionale, in modo da permettere ai tecnici di fare tutte le verifiche del caso, domani mattina tutte le scuole di ogni ordine e grado del Comune di Gubbio resteranno chiuse": ha scritto il sindaco. Scuole chiuse anche a Foligno, Corciano e Bastia Umbria sia venerdi che sabato prossimo. Dalla Regione la nota ufficiale che "in via precauzionale e a tutela del personale, nella giornata di domani venerdì 10 marzo tutti gli uffici regionali rimarranno chiusi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto in provincia di Perugia, a scopo precauzionale scuole chiuse a Perugia, Altotevere e Gubbio. Anche Università sospende lezioni e laboratori

PerugiaToday è in caricamento