Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Redditi da lavoratori normali, ma davanti casa una "super-car": in 18 sotto esame

Da una mancata fattura o da uno scontrino non dato, la Guardia di Finanza, nel ponte del 25 Aprile, è voluta risalire al reale reddito rispetto a quello dichiarato: scoperte 18 automobili che non sono proprio delle utilitarie...

Redditi normali, in linea con i duri tempi della crisi, ma parcheggiata fuori dalla propria attività o negozio una super-car che solo per il bollo, benzina e assicurazioni ci vuole ben altro tenore di vita. La Guardia di Finanza, forse armata del prezziario del mitico "Quattro Ruote", ha voluto vederci chiaro sulla ricchezza reale di imprenditori, commercianti e partite Iva varie, andando ad analizzare anche le auto di proprietà o aziendali di coloro beccati nel non rilasciare scontrini o fatture. I Militari hanno 18 super-car da soppesare e attraverso le quali risalire ad eventuali evasioni sistematiche. E proprio le quattro ruote sono diventate fondamentali per il famigerato redditometro entrato in vigore su proposta dell'Agenzia delle Entrate. 

Sul fronte degli scontrini dutante il Ponte del 25 Aprile ben 120 uomini della Guardia di Finanza hanno effettuato controlli  nei Comuni di Perugia e a Foligno, Spoleto, Todi, Città di Castello, Gubbio, Assisi, Città della Pieve e Castiglione del Lago. Sono stati eseguiti complessivamente 174 verifiche, che hanno portato alla constatazione di 35 violazioni per mancata o irregolare emissione di ali documenti fiscali da parte di operatori economici delle più disparate categorie economico – commerciali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Redditi da lavoratori normali, ma davanti casa una "super-car": in 18 sotto esame

PerugiaToday è in caricamento