Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Trattavano la prestazione sessuale con l'auto ferma in mezzo alla strada, multati quattro clienti di prostitute

Operazione in borghese dalla Polizia municipale di Perugia. Sotto controllo le strade del sesso

La Polizia municipale di Perugia, in ottemperanza dell'ordinanza emessa dal sindaco Andrea Romizi, ha sanzionato quattro persone che si erano fermate per strada a contrattare il prezzo di una prestazione sessuale con delle prostitute.

Gli agenti hanno effettuato i controlli, operando in abiti borghesi, lungo quelle chs ono conosciute come le strade del sesso: via Trasimeno Ovest, via Settevalli, via Nuvolari e via Corcianese. Gli agenti hanno verificato la violazione dell'ordinanza laddove prevede che le persone di intrattengano "con soggetti dediti al meretricio, che mettano in atto contemporaneamente o in alternativa uno dei seguenti comportamenti: permanere a lungo nelle suddette vie al fine della prostituzione; assumere atteggiamenti congruenti allo scopo di offrire prestazioni sessuali; indossare abiti idonei a manifestare l’intenzione di adescare al fine del meretricio o che offendano il pubblico pudore".

ordinanza-sindaco-romizi-contro-prostituzione-2

Il personale della Municipale ha controllato persone, documenti e veicoli tra le 19 di ieri sera e le ore 1 di questa notte, sanzionando quattro automobilisti che trattavano con delle giovani donne. I quattro automobilisti sono tutti residenti al di fuori del territorio comunale di Perugia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trattavano la prestazione sessuale con l'auto ferma in mezzo alla strada, multati quattro clienti di prostitute

PerugiaToday è in caricamento