menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Raffaele Cantone ad un passo dalla Procura di Perugia, domani il voto al Consiglio superiore della magistratura

Dopo un anno di sede vacante è arrivato il momento di nominare il procuratore capo. Perugia si dovrà occupare del caso Palamara

Raffaele Cantone potrebbe essere il nuovo procuratore capo di Perugia. Una nomina che si attende da oltre un anno, dopo il pensionamento di Luigi De Ficchy. La Procura di Perugia, al momento, è una procura “calda” dovendosi occupare del caso Palamara (ha competenza sui procedimenti a carico di magistrati romani). Domani è previsto il voto del plenum del Consiglio superiore della magistratura e l’ex presidente dell’Anticorruzione, nominato da Renzi premier, pm anticamorra a Napoli, è in vantaggio, visto che in commissione Cantone ha avuto tre voti: quelli del presidente, il togato di Area Mario Suriano, e dei due laici Alberto Benedetti (M5S) e Michele Cerabona (Forza Italia). Per Masini, procuratore aggiunto a Salerno, hanno votato invece i consiglieri Piercamillo Davigo (Autonomia&Indipendenza) e Loredana Miccichè (di Magistratura indipendente). Si è astenuto il togato di Unicost Marco Mancinetti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento