menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Recupera i crediti dei clienti "ritardatari" e li fa sparire nel nulla: condannato intermediario finanziario

L'imputato è stato condannato a un anno di reclusione per truffa continuata

Truffa continuata ai danni di alcuni clienti. Con questa accusa un intermediario finanziario è finito a processo e condannato oggi dal giudice monocratico Marino Albani a un anno di reclusione (pena sospesa), al risarcimento delle parti civili e al pagamento delle spese processuali. Secondo l’impianto accusatorio avrebbe fatto sparire i crediti recuperati dai clienti “ritardatari” , gli stessi che dopo aver firmato un finanziamento per l’acquisto a rate di un aspirapolvere multifunzionale, erano entrati in contatto con l’imputato che operava per conto di una società di recupero credito.

Le quote recuperate dai clienti che nel tempo non sarebbero riusciti a saldare tutte le rate del finanziamento, sarebbero quindi sparite. E proprio dai clienti truffati è scattata la denuncia (tre di loro si sono costituiti parte civile), aprendo le porte del procedimento penale a carico dell’uomo per truffa continuata. La vicenda giudiziaria, che risale a qualche anno fa, si è chiusa con una sentenza di condanna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento