menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un amore appiccicoso: con il silicone sigillava il garage e la porta dell'ex

Non è stato mai violento, non l'ha mai picchiata ma di contro le ha arrecato innumerovoli danni facendo dei dispetti continui. Persino il giorno dell'udienza avrebbe bloccato il garage della ragazza costretta a venire con i mezzi in Tribunale

Persino il giorno dell'udienza del processo a suo carico non ha resistito, a quanto sembra, a rendere la vita impossibile a quella ex che lo aveva denunciato per stalking almeno sei volte. Lui, un perugino, avrebbe anche in questo caso sigillato il garage dove la ragazza teneva l'auto. Un gesto che addirittura ha fatto arrivare tardi all'udienza la stessa vittima costretta a venire in tribunale con i mezzi pubblici. E nuova denuncia direttamente fatta al giudice di Cataldo.

Lo stalker presunto non era un violento ma si era specializzato in fastidiosi danni: puntualmente la serratura dell'ex fidanzata veniva o saldata o riempita di ferro o ancora ci avrebbe rotto dentro delle chiave. Tutto questa per non farla rientrare in casa. E per non farla uscire con il silicone sigillava puntualmente anche il garage. L'avvocato della ragazza ha portato anche dei nastri della video-sorveglianza condominiale per incastrare il presunto stalker. Insomma un processo che dimostra come l'amore a volte sia troppo appiccicoso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento