menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora droga e ancora una condanna: pusher patteggia due anni e otto mesi di reclusione

Aveva dichiarato di essere un bracciante agricolo, ma in casa furono ritrovati oltre a 40 grammi di eroina, anche mille euro in contanti

Ha patteggiato la sua condanna a due anni e otto mesi di reclusione ed ora avrà l'obbligo di dimora nel comune di Perugia, O. A.  (queste le sue iniziali) dopo essere stato arrestato in flagranza il 28 aprile 2016. Il giovane, un cittadino di origini straniere, era stato trovato in possesso dalle forze dell'ordine di due confezioni di 20 grammi, all'interno della sua auto, celato sotto il sedile lato guida di un bilancino di precisione.

Esce dal carcere e occupa un appartamento, beccato con la droga e di nuovo condannato

In casa furono ritrovati dalle forze dell'ordine 3.31 grammi di eroina e mille euro in contanti, una somma incompatibile, secondo gli inquirenti, con il lavoro da bracciante agricolo che l'uomo aveva dichiarato di svolgere.  All'interno del bagno, avvolti con il cellophane, altri 4 involucri contenenti 40 grammi di eroina. Visto il pericolo di reiterare il reato,il gip Avenoso gli convalidò l'arresto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento