menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubano in un supermercato ma la fanno franca, complice la lentezza della giustizia

Si sono introdotti in un supermercato e sono stati immediatamente fermati dopo aver fatto un'abbondante spesa. Avevano rubato, oltre a del whisky, anche del vitello di primo taglio

Si sono introdotti in un supermercato e hanno deciso di fare spesa, ma senza pagare. Sono così usciti con i generi più vari: quattro bottiglie di whisky, marca Ballantines, un deodorante marca “Intesa”, una confezione di crema colorante per capelli “Excellence”, cinque rasoi, una confezione di petto di pollo e una confezione di vitello, ovviamente del miglior taglio. Il tutto per un totale di 65,83 euro.

L’avrebbero anche fatta franca se non fosse stato per l’occhio attento del direttore del supermercato di Foligno che, vedendo i due uscire senza aver comprato niente, si è subito insospettito. Immediato l’intervento di una Volante che, una volta fermati i protagonisti della vicenda, ha appurato che effettivamente la merce c’era, ma mancava lo scontrino fiscale. 

La storia finisce davanti al Giudice. I due, difesi dagli avvocati Marco Brusco e Giuseppe De Lio, sono costretti ad affrontare un lungo processo per furto. La condanna arriva immediata, ma di fatto non pagano per il reato commesso. Nel secondo grado di giudizio, infatti, il reato finisce in prescrizione. I due possono adesso dormire tranquilli, sicuri del fatto di averla franca grazie ai lunghissimi tempi della giustizia italiana.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento