menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Super-processo alla cosca di 'Ndrangheta: il Comune ci sarà per difendere l'immagine di Perugia

Oltre alla Regione dell'Umbria anche il Comune di Perugia si è convinto a presentarsi come parte civile contro la presunta cosca di 'Ndrangheta, scoperta e finita sotto processo, che operava in tutta la provincia di Perugia ma con base operativa a Ponte San Giovanni. L'annuncio è stato dato dallo stesso sindaco Andrea Romizi che ha risposto all'interrogazione del Pd che sollecitava una presa di posizione sul modello della Giunta regionale:  "Ho interpellato gli uffici dando mandato all’Avvocatura comunale di valutare la possibilità di costituzione del Comune in qualità di parte civile nei procedimenti penali connessi all’oggetto a tutela dell’immagine della città". Nell'autunno prossimo ci sarà una nuova udienza dove si potrà fare richiesta come parti civili dopo che la Regione ha ottenuto il via libera lo scorso 11 luglio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento