Giudice accusato di corruzione e abuso d'ufficio, il gip di Firenze archivia: nessun reato

Archiviazione di tutte le accuse per infondatezza della notizia di reato per il magistrato Simone Salcerini, in servizio al Tribunale di Spoleto

Il giudice Stefano Salcerini del Tribunale di Spoleto è stato prosciolto dalle accuse di corruzione e abuso d'ufficio.

Il giudice per l'udienza preliminare di Firenza ha disposto l'archiviazione per infondatezza della notizia di reato. Non sussiste alcuno dei reati ipotizzati: né la corruzione in atti giudiziari, né l’abuso d’ufficio, neppure il concorso nei comportamenti contestati ad altri soggetti.

"È l’inevitabile approdo di un’accusa infondata: il giudice Salcerini non ha mai dubitato di questa conclusione, convinto dell’assoluta correttezza del suo operato - scrivono i suo legali, gli avvocati Stefano Campanello e Mauro Messeri - Ci si pone la domanda tradizionale in casi del genere: chi rimedierà al torto di un’accusa rivelatasi infondata, alle ferite ed ai guasti di notizie che giornali e televisioni hanno diffuso con la massima enfasi, senza mai porsi criticamente rispetto alla diffusione di informazioni che il segreto istruttorio vieterebbe fossero divulgate? Nessuno, naturalmente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Umbria "arancione", Presidente Squarta: "E' assurdo". Lettera alle altre Regioni: "Uniti per ottenere subito soldi per i commercianti"

  • Coronavirus, anche l'Umbria verso la "zona arancione": cosa si potrà fare e cosa sarà vietato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento