Cronaca

Ex amante alla carica, tormenta di chiamate la famiglia dell'uomo e svela la loro relazione

La donna è finita a processo: oltre ad aver molestato l'ex amante e la sua famiglia con chiamate e messaggi, avrebbe rubato all'uomo anche le password per introdursi sul profilo Facebook a fine di controllare ogni sua mossa

Non sarebbe riuscita ad accettare la fine di quella storia con un uomo già sposato e padre di una figlio, tanto da arrivare non solo a tempestare di chiamate messaggi e mail la famiglia dell’uomo, ma anche ad introdursi abusivamente nel profilo Facebook e nella posta elettronica dell'uomo per cercare di controllare i suoi contatti e movimenti.

A finire a processo, una donna residente nel modenese con cui la vittima perugina aveva avuto una relazione extraconiugale, poi interrotta; fu proprio in seguito alla fine della loro relazione, che l’imputata avrebbe contattato numerose volte la figlia e la moglie del suo ex amante al fine di rivelare  la natura della loro pregressa relazione, ma anche per raccontare aspetti della vita privata dell'uomo "per minare la stabilità del rapporto coniugale e di quello familiare".

L'uomo è costituito parte civile nel processo contro la ex amante (difesa dall'avvocato d'ufficio Caporali) ed oggi la vicenda è comparsa davanti al giudice Albani, ma il dibattimento entrerà nel vivo solo dal prossimo 13 giugno quando inizieranno a sfilare i testimoni. Le reitetate "molestie" subite dalla famiglia, portarono alla denuncia della donna, oggi a processo per accesso abusivo ad un sistema informatico e per aver importunato con frequenti contatti l'uomo e la sua coniuge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex amante alla carica, tormenta di chiamate la famiglia dell'uomo e svela la loro relazione
PerugiaToday è in caricamento