menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tribunale, nei corridoi scatoloni degli atti dei processi: alla portata di tutti...

Sono in bella vista, impilati in degli scatoloni, alcuni atti dei processi del tribunale di Perugia. Da settimane sono stati infatti abbandonati nel corridoio che porta nell'aula del riesame in attesa che trovino una locazione

Ammassati e affiancati. Sono uno sopra l’altro alcuni dei faldoni dei processi che si sono susseguiti nel tribunale di Perugia, almeno così sembrerebbe. Aspettano impaziente una locazione. Un posto dove essere messi, invece di essere lasciati in corridoio.

Sono ormai lì da alcune settimane. Ma sembra che nell’ultimo periodo siano sempre più. “Ne hanno portati altri questa mattina”, dice un avvocato di passaggio, mentre li guarda perplesso. Quei documenti sono stati infatti lasciati a se stessi in quel pavimento sotterraneo che l’inverno è sempre bagnato a causa dell’umidità. Ed è proprio per questo che potrebbero rovinarsi per non riuscire a raccontare più la loro verità. La verità di quelle storia di processi, imputati e testimoni che si sono intrecciate fra loro nel corso degli anni.

Nel frattempo un carcerato viene scortato in aula. Passa proprio accanto agli scatoloni, come se tutto fosse normale. Come se quel tribunale risalisse a un tempo remoto e lontano, quando nella realtà dei fatti è stato recentemente ristrutturato.

Si viaggia indisturbati in quei corridoi. Le porte rimangono sempre aperte e in qualche stanza si romane senza parole, guardando altri atti ammassati. Alcuni sono in delle ceste di plastica. Chissà, magari sarà la storia di qualche omicidio. Altri invece sono stati “riposti” sul pavimento. Qualche fortunato è invece ben sigillato all’interno degli armadietti. E alla fine non resta che andarsene sperando che qualche caso non venga riaperto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento