menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

PRIMARIE PD, Sel scende al fianco di Boccali: ma la critica è serrata

Sarà domani (2 marzo) il grande giorno delle primarie del Pd. A scendere in campo al fianco di Wladimiro Boccali questa è Sel, tramite comunicato spampa ma non senza qualche lieve mal di pancia

Tutto sembra essere ormai già pronta. La macchina operativa del Pd non ha lasciato nulla al caso. Ma mentre Wladimiro Boccali e Anna Rita Fioroni, i due candidati di queste primarie del Pd, si “uccidono” post dopo l’altro, c’è chi accusa qualche lieve mal di pancia proprio alla vigilia del tanto atteso 2 marzo.  

E’ il caso di Sel Umbria che, tramite comunicato stampa, sottolinea: “Avremmo voluto, e per questo abbiamo lavorato, che le primarie di domenica fossero, in altro modo e altra forma primarie di tutta la coalizione del centrosinistra. Avremmo voluto partecipare con un candidato che rendesse visibile agli occhi dei cittadini una opzione altra da quelle tutte interne al Partito democratico”.

E tra gli avremmo e i “non abbiamo avuto” spunta anche la critica più serrata: “Purtroppo, anche in queste ore, assistiamo ad una competizione incapace di rappresentare tutto questo e tantomeno di ravvivare la partecipazione del popolo del centrosinistra. Non abbiamo capito le ragioni di questa tempistica e oggi siamo difronte ad una competizione che non coinvolge Sinistra Ecologia Libertà, i suoi iscritti, i suoi sostenitori e simpatizzanti. Guardiamo quindi con preoccupazione a tutto questo così come con preoccupazione e critica abbiamo assistito a tante scelte non condivise nel governo della città di questi anni”.

Insomma sembrerebbe proprio che Sel non abbia gradito il fatto di essere stato tagliato fuori pur ritenendo “le primarie di domani un passaggio importante per il futuro governo della città” ed è proprio per questo che ha voluto, infine, sottolineare: “Pur nelle forti criticità che abbiamo più volte evidenziato rispetto all’azione di governo sui temi per noi centrali quali sicurezza, ambiente, beni comuni ed urbanistica sui quali serve discontinuità riteniamo che il sindaco Wladimiro Boccali possa rappresentare per Perugia la necessaria esperienza di cui la città avrà bisogno. Pur non avendo partecipato con le nostre strutture territoriali, Il Circolo Sel di Perugia Nord si augura che domenica rappresenti comunque un punto di tenuta e continuità per la coalizione di centrosinistra”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento