Cronaca

Prima molesta delle ragazze, poi stende con un pugno un poliziotto e lo prende a calci: per fermarlo c'è voluto l'aiuto dei cittadini. Ma niente carcere

Il fatto è avvenuto davanti un locale commerciale situato lungo la Trasimeno Ovest

Ha colpito con un pugno in faccia il poliziotto e una volta a terra lo ha colpito violentemente con calci. Neanche l'altro poliziotto è riuscito a fermarlo, è stato necessario l'intervento di alcuni  di un esercizio commerciale per bloccare la furia un 20enne Gambiano che era stato segnalato per molestie e minacce a danno di alcune dipendenti del locale situato lungo la strada Trasimeno Ovest. Lo straniero, anche dopo essere messo in manette, non ha smesso di agitarsi: durante il tragitto in auto in direzione Questura, ha distrutto il finestrino dell’auto di servizio con delle testate. Il violento è stato arrestato per il reato di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale ma nessun trasferimento in carcere. Per lui al termine dell’udienza di convalida è stato disposto l’obbligo di firma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima molesta delle ragazze, poi stende con un pugno un poliziotto e lo prende a calci: per fermarlo c'è voluto l'aiuto dei cittadini. Ma niente carcere
PerugiaToday è in caricamento