menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Strade blindate in estate a Bastia e Assisi, troppi ubriachi in circolazione: addio patente per un 22enne bastiolo

La Polizia di Assisi ha messo in campo ben trenta posti di blocco al fine di stroncare sia la piaga degli incidente che quella di controllare i pregiudicati che si muovono nell'area

Tanti ubriachi, per giunta anche violenti, sulle strade di Assisi e Bastia. La conferma arriva direttamente dalla Polizia di Assisi che ha messo in campo ben trenta posti di blocco al fine di stroncare sia la piaga degli incidente che quella di controllare i pregiudicati che si muovono nell'area. Il bilancio è stato di  180 auto fermate, identificate ben 320 persone, tra cui molti pregiudicati per reati contro il patrimonio e lo spaccio di droga. Il caso più eclattante a Bastia Umbria dove un 22enne, ubriaco secondo gli agenti, una volta visto il posto di blocco ha cercato di darsi alla fuga per poi andare a fermarsi in un parcheggio. Ma in pochi minuti è stato rintracciato. Il giovane ha più volte insultato la Polizia e si è rifiutato di fare l'alcoltest: per lui è scattato l'immediato ritiro della patente e una denuncia sonora. 

Durante l’attività di pattugliamento lungo le arterie principali di Santa Maria degli Angeli, verso la mezzanotte, la Volante ha anche messo nel mirino due soggetti che si aggiravano con fare sospetto. I due, visibilmente ubriachi, con numerosivprecedenti. Si trattava di un polacco di 30 anni e un marocchino di 37 anni il quale, dai controlli effettuati, è risultato inottemperante al provvedimento di divieto di ritorno nel Comune di Assisi per un periodo di tre anni, emesso a suo carico dal Questore di Perugia nel gennaio scorso. NUova denuncia, nuovo provvedimenti di espulsione dal territorio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento