Trova portafogli pieno di soldi e finge che sia della moglie per toglierlo a due malintenzionati

Il lieto fine con la restituzione di denaro, bancomat e documenti ad un professionista di Foligno

Non sempre chi trova un portafoglio pieno di soldi è intenzionato a compiere una buona azione. Per questo la vicenda di un signore di Petrignano di Assisi, in trasferta a Foligno, è doppiamente meritevole: perché ha trovato un portafoglio per terra e lo ha restituito, ma soprattutto perché ha impedito, fingendo che fosse della moglie, che se ne impossessassero due malintenzionati.

La vicenda inizia a Foligno, dove l’uomo e la moglie si sono recati per incontrare un avvocato. Ad un certo punto nota due persone in bicicletta che guardano verso di lui, con insistenza, ma senza parlare. Passa qualche decina di secondi e i due continuano a guardare oltre la sua figura. Così l’uomo si guarda attorno e si accorge che a poca distanza da lui c’è un portafoglio per terra ed anche abbastanza gonfio, senza bisogno di prenderlo in mano.

Così si avvicina di pochi passi e si sente chiamare dai due in bicicletta: “Scusi, è suo quel portafoglio?”. A quel punto il signore si insospettisce ancora di più e si fa l’idea che quei due non aspettassero altro che lui se ne andasse lasciando lì il portafoglio.

All’improvviso un’idea: “Sì, grazie, è di mia moglie. Tesoro, guarda ti è caduto il portafoglio”. Lo prende e lo dà alla consorte, dicendole a bassa voce che le avrebbe spiegato tutto dopo e di prestarsi alla cosa. Visto come si erano messe le cose, i due in bici spariscono. E l’uomo spiega tutto alla moglie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guardando dentro al portafoglio, poi, i coniugi scoprono che era proprio dell’avvocato che stavano aspettando e così hanno potuto restituire il portafoglio con seimila euro dentro, bancomat e carte di credito, assegni, documenti di identità, tesserino da avvocato. Con grande gioia del professionista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento