menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Porta Pesa, consegnate mille firme contro la sala scommesse ma... è già in attività

Alla fine ha aperto, senza clamore, ma la contestatissima sala scomesse di Porta Pesa, a ridosso della scuola elementare Primo Ciabatti e vicino alla scuola media Ugo Foscolo e alla scuola materna Santa Croce. Si è iniziato a scommettere dal fine settimana. Dunque il quartiere, che tanto aveva battagliato per scongiurare questa nuova apertura, si è risvegliato con una amara sorpresa. Avevano detto di no anche l'assessore Wague, i consiglieri comunali del Pd , associazioni importanti come  Libera Umbria contro le Mafie, RiVivi Borgo Sant’Antonio Porta Pesa e Società di Mutuo Soccorso: ma non c'è stato niente da fare.

In consiglio comunale oggi pomeriggio è stata consegnata  nelle mani del Sindaco Romizi quasi 1.000 firme raccolte in meno di un mese e grazie all’impegno di molti: genitori, residenti, commercianti, cittadini, associazioni. Nonostante l'apertura del locale i consiglieri comunali del Pd Bori e Bistocchi hanno rivolto un appello al popolo di Porta Pesa: "L’impegno di tutti i soggetti coinvolti, cittadini, associazioni e istituzioni, non deve venir meno, al contrario deve essere messo in campo soprattutto ora che la sala ha aperto i suoi battenti: l’appuntamento di oggi è infatti la prosecuzione di una mobilitazione cittadina partita lo scorso dicembre, attraverso una manifestazione pubblica promossa da Libera Umbria contro le Mafie, e partecipata da tutti i soggetti sopra citati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento