Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

La Perugia da riscoprire. Riapre a Porta Pesa la chiesa di Santa Maria Nuova: tanti tesori artistici

La chiesa di Santa Maria Nuova (di cui Perugia Today si è interessata, raccontandone la ripulitura della scala esterna a doppia rampa) riapre i battenti alle celebrazioni...

Occasione unica per i perugini che intendano coniugare fede e cultura, bellezza e spiritualità. La chiesa di Santa Maria Nuova (di cui Perugia Today si è interessata, raccontandone la ripulitura della scala esterna a doppia rampa) riapre i battenti alle celebrazioni. La domenica, alle 9:30, dice messa don Mario Stefanoni, che della chiesa è rettore. Durante la stagione fredda, le liturgie avvengono nell’adiacente Oratorio del SS. Crocifisso, ma in estate si celebra nella chiesa, una delle più antiche e splendide della città: seconda, si dice, per vetustà e carisma solo a San Pietro.

L’oratorio resta invece a disposizione della chiesa ucraina che vi ha trovato casa dopo anni di pacifica convivenza all’Oasi di Sant’Antonio, in via Canali, e successiva peregrinazione, fino all’approdo alla Pesa. I fedeli ucraini, principalmente donne, vi si trovano il sabato a far capo dalle 14. Numerosi i perugini che stamane sedevano sulle panche di Santa Maria Nuova, uno scrigno di arte e di storia.

Si pensi solo che le sue navate laterali sono affrescate con le figure dei 12 apostoli, decorazioni e tele dell’Appiani, pulpito di Mattiuccio Salvucci, arca in legno di Braccio I° Baglioni, opere di Lazzaro Vasari (bisavolo del più famoso Giorgio)… e tanto altro. Sotto il suo pavimento sono sepolti illustri personaggi storici della Vetusta. Insieme alla chiesa, è possibile visitare anche l’Oratorio che contiene, tra l’altro, la Gloria della Croce di Anton Maria Garbi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Perugia da riscoprire. Riapre a Porta Pesa la chiesa di Santa Maria Nuova: tanti tesori artistici

PerugiaToday è in caricamento