menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ponte San Giovanni, i lavori del sottopasso non finiscono mai: "Il quartiere resta così bloccato..."

Il consigliere regionale Claudio Ricci (Rp) annuncia la presentazione di un'interrogazione nella quale “sollecita la conclusione del sottopasso della Ferrovia Centrale Umbra"

Un nuovo sollecito è stato inviato a livello politico e istituzionale per "la conclusione del sottopasso della Ferrovia Centrale Umbra a Ponte San Giovanni per migliorare la viabilità stradale locale e quella delle gallerie di Perugia”. L'invito a fare presto arriva al capogruppo dei civici in Regione dell'Umbria, Claudio Ricci che ha ricordato come il cantiere “doveva chiudere i battenti il 20 febbraio 2015 ma i lavori non procedeno, con evidente ritardo”.

Inoltre Ricci domanda “se, conclusi i lavori in atto, si intende sollecitare la rimodulazione del piano del traffico del Comune di Perugia per ottimizzare la viabilità a Ponte San Giovanni migliorando anche quella lungo le gallerie grazie al nodo di Perugia”.

Ricci ricorda che “a Ponte San Giovanni sono in atto i lavori stradali per collegare via Adriatica con via dei Volumni e via dei Loggi attraverso il nuovo sottopasso della Ferrovia Centrale Umbra che prevede un costo base d'asta di 3,25 milioni di euro. I lavori, importanti per migliorare la viabilità stradale afferente sia a Ponte San Giovanni che alle gallerie del nodo di Perugia, rientrano al quadro finanziario dell'Unione Europea Por Fesr 2007/2013 (Progetto Integrato Territoriale) e si dovevano concludere il 20 febbraio 2015 ma il cantiere non procede, con evidente ritardo”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento