Rapina nella notte a Ponte San Giovanni, assalto alla sala giochi: banda brucia auto per non lasciare tracce

Il rogo è avvenuto in zona Balanzano. L'auto era stata rubata in Provincia di Perugia. Indaga la Squadra Mobile

Un'auto che va a fuoco nel cuore della notte in zona Balanzano, su una strada isolata. Le fiamme che attirano le attenzioni di alcuni residenti e passanti. L'allarme arriva alle forze dell'ordine e ad intervenire per primi sono gli agenti della Volante della Questura di Perugia. Non ci sono feriti, non è stato un corto circuito né un incidente: l'auto, secondo i primi rilievi delle forze dell'ordine, è stata incendiata volutamente. Si tratta di una potente Audi che,dopo l'invio della prime informazioni al cervellone della centrale, si scopre essere stata rubata in provincia di Perugia.

E qui entra in gioco anche la Squadra Mobile di Perugia che prende in mano il caso dato che tutto sembra essere collegato ad una rapina avvenuta nella zona industriale di Ponte San Giovanni ad una sala giochi (con le video-slot e altre scommesse) avvenuta sempre nella notte. La Questura conferma ma non fornisce ulteriori particolari dato che le indagini sono in corso e si sta cercando la pista giusta per arrivare alla banda. Di certo l'auto è stata data alle fiamme per cancellare tracce e altri elementi che potevano intralciare la fuga dei rapinatori. A Balanzano i malviventi potevano contare su altri complici - forse due auto - per dividersi e fuggire nel più breve tempo possibile in direzione E45. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento