Cronaca

Ragazzina ferma auto e sale per un passaggio e poi afferra il cellulare del conducente. "Dammi 100 euro o lo butta dal finestrino"

Il fatto è accaduto a Ponte San Giovanni all'altezza della stazione. La minorenne portata in carcere minorile

Ha prima fermato un'auto all'altezza della stazione ferroviaria di Ponte San Giovanni, poi ha chiesto un passaggio urgente per Madonna Alta e una volta entrata nel mezzo ha messo in atto il suo piano. Ha afferrato il cellulare dell'ignaro conducente - uno uomo di 70 anni - minacciandolo di lanciarlo dal finestrino se non avesse ottenuta una somma di denaro: 100 euro. L’uomo spaventato, tornato a Ponte San Giovanni, pur di riavere il costoso cellulare, ha deciso di trattare: non 100 euro a 70 euro. Ma la ragazza - una minorenne di 17 anni - una volta aperto il portafogli è riuscita nell'impresa di arraffare altre banconote per un valore di 110 euro.

Subito dopo è uscita frettolosamente dall'auto tornando da alcune sue amiche. Il 70enne ha denunciato tutto ai Carabinieri di Ponte San Giovanni che nel giro di poco hanno rintracciato la minorenne che si aggiravano nelle vicinanze di via Canali. Dalla perquisizione personale sono ritrovate le banconote estorte. La ragazza condotta presso la Stazione Carabinieri, al termine dell’identificazione, è stata tradotta presso il carcere minorile di Firenze, mentre il denaro è stato restituito all’uomo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzina ferma auto e sale per un passaggio e poi afferra il cellulare del conducente. "Dammi 100 euro o lo butta dal finestrino"
PerugiaToday è in caricamento