Cronaca

Ponte S. Giovanni, una stele dell'artista Ballerani per ricordare il Molino Pastificio Ponte

Sulla stele è stata riportata anche l’immagine della signora Giuliana Mignini, manager del pastificio, particolarmente legata al quartiere

Inaugurata al parco Bellini di Ponte San Giovanni la stele che ricorda la storica presenza nel quartiere del Molino Pastificio Ponte. Realizzata dall’artista Paolo Ballerani, la stele è stata voluta e commissionata dal gruppo Facebook “Ponte San Giovanni da borgo a paese” con l’obiettivo di ricordare l’importanza che l’azienda ha avuto nello sviluppo del territorio. Non a caso, sulla stele è stata riportata anche l’immagine della signora Giuliana Mignini, manager del pastificio, particolarmente legata al quartiere. 

“Abbiamo voluto ricordare così la sua figura sempre molto vicina ai ponteggiani, era una donna speciale eppure molto semplice, a cui tutti erano legati da stima e affetto. - ha spiegato Leonardo Belardi, ideatore e coordinatore del gruppo Facebook- La stele nasce a seguito e con i proventi del libro sulle origini di Ponte San Giovanni, del dicembre 2018, e di alcune mostre sull’argomento, come ulteriore azione per valorizzare le nostre radici e quanto di buono c’è ogni giorno in città, che poi è anche quello che facciamo con il gruppo Facebook.” 

Alla cerimonia erano presenti, oltre al Sindaco Andrea Romizi e all’assessore nonché presidente della Commissione Toponomastica cittadina, Edi Cicchi, anche Attilio Solinas, figlio della signora Mignini, l’artista Paolo Ballerani, i rappresentanti di Ponte San Giovanni da borgo a paese, delle associazioni del territorio e alcuni consiglieri comunali. Nell’occasione, al presidente del Centro socio culturale Roberto Baldassarri e all’assessore Cicchi sono stati consegnati riconoscimenti per l’impegno quotidiano a favore del quartiere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte S. Giovanni, una stele dell'artista Ballerani per ricordare il Molino Pastificio Ponte

PerugiaToday è in caricamento