rotate-mobile
Cronaca Ponte Felcino

Ponte Felcino, accoltella il marito e tenta di togliersi la vita: arrestata 54enne

Il drammatico episodio è accaduto domenica scorsa alla periferia di Perugia. L'uomo non è in pericolo di vita, la moglie è invece a Capanne in attesa del giudizio di convalida

Un fendente al marito, poi, quella stessa arma utilizzata per colpire il suo compagno di vita, l’avrebbe rivolta verso se stessa. Sono i contorni dell’amara vicenda accaduta domenica scorsa nella periferia del capoluogo umbro.

È domenica 1 settembre quando arriva la telefonata al 113: un uomo è stato accoltellato nel sonno dalla propria moglie, fortunatamente senza conseguenze nefaste. All’arrivo degli agenti della squadra mobile della Questura di Perugia, i feriti vengono prontamente soccorsi dal personale medico sanitario del 118 e trasportati in ospedale per le cure del caso.

Per la donna, una 54enne di origine marocchina, l’ipotesi d’accusa che si delinea è tentato omicidio e viene accompagnata al carcere di Capanne in attesa del giudizio di convalida in programma per domattina. La donna è difesa dall'avvocato Salvatore Cavuoti.

Sulle cause dell’insensato gesto della donna, una operaia da anni in Italia e madre di una ragazza adolescente, sono in corso le indagini. Secondo quanto emerso da una prima ricostruzione, la 54enne avrebbe sofferto di problemi legati alla depressione. Il marito, italiano, a causa di alcune problematiche di salute non lavorava. L'uomo a causa della ferita da arma taglio è ricoverato in terapia intensiva: la prognosi è ancora riservata, ma è fuori pericolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte Felcino, accoltella il marito e tenta di togliersi la vita: arrestata 54enne

PerugiaToday è in caricamento