Ponte Felcino, aggredisce pizzaiolo al collo con un coltello: arrestato

Intervenuto in difesa dell'aggressore il fratello, che si è scagliato a sua volta contro gli agenti. Anche lui è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale. Pizzaiolo colpito di striscio al collo

Prima ha avuto una discussione con il pizzaiolo di un locale a Ponte Felcino, poi ha tirato fuori un coltello e lo ha colpito - fortunatamente solo di striscio - al collo. Sono i contorni del fattaccio avvenuto ieri sera in un bar - pizzeria del quartiere perugino e che è valso all'aggressore e al fratello, a sua volta intervenuto contro i poliziotti accorsi sul posto, l'arresto. 

I fatti Secondo quanto ricostruito l'aggressore, in preda all'alcol, avrebbe dato in escandescenza per poi scagliarsi contro la vittima con il coltello. Immediato è scattato l'allarme al 113 che ha inviato una pattuglia della Volante sul posto per cercare di evitare altre possibili conseguenze. Una volta arrivati nel locale i poliziotti hanno fermato l'uomo, ma in sua difesa è intervenuto il fratello che ha iniziato una colluttazione con i poliziotti.

Gli agenti sono comunque riusciti a fermare i due uomini di origine straniera e ad arrestarli in attesa del processo con rito direttissimo al tribunale di Perugia che sarà celebrato questa mattina. Il pizzaiolo non ha fortunatamente riportato gravi conseguenze, ma è dovuto comunque ricorrere al pronto soccorso per le cure del caso. Per i due uomini le accuse sono di lesioni e di resistenza a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento