Cronaca Centro Storico

Polvere sospetta in Regione, il Presidente e gli assistenti messi in isolamento

I sei esponenti del Consiglio regionale si trovano nel reparto di Malattie Infettive dell'Ospedale Santa Maria della Misericordia. Secondo i sanitari non accuserebbero particolari patologie

Si trovano ricoverati nel reparto di Malattie infettive del S.Maria della Misericordia, il presidente Brega e i cinque assistenti dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale dell' Umbria. Sono partiti gli accertamenti sanitari dopo il ritrovamento della busta con della polvera sospetta inviata al Presidente Eros Brega. I pazienti si trovano in una ala della struttura sanitaria, in totale isolamento, monitorate. "Siamo intervenuti prontamente assieme alle forze dell'ordine - dichiara il prof Giuseppe Ambrosio, direttore sanitario della Azienda ospedaliera di Perugia- e non resta che attendere l' esito dei prelievi, per determinare se si tratta di una sostanza tossica o di un falso allarme, come è accaduto in un passato anche recente. Ci stiamo attendendo ai protocolli abitualmente usati in casi come questo". 

Sia il Presidente della Regione Brega che le dipendenti della sua segreteria sono stati trasferiti con mezzi sanitari, e non è escluso, come riferisce, il direttore del 118 Pronto Soccorso Mario Capruzzi che debbano trascorrere anche la notte in ospedale. I sei pazienti  non accuserebbero patologie particolari, viene solo riferito che sono preoccupati e fiduciosi di poter mettersi prontamente in contatto con i familiari, che vengono informai dai sanitari della struttura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polvere sospetta in Regione, il Presidente e gli assistenti messi in isolamento

PerugiaToday è in caricamento