menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Velocità, cinture di sicurezza e cellulare, campagna della Polstrada di Perugia per arrivare a "zero vittime" sulle strade

Proseguono le iniziative del network europeo delle polizie stradali per ridurre incidenti e mortalità. L'impegno a rispettare le regole si può sottoscrivere online

Strade più sicure con il rispetto delle regole e attenzione alla guida. E' quanto propongono le iniziative promosse dal Network Europeo delle polizie stradali “Roadpol” rivolte  ad  aumentare la consapevolezza sociale del fenomeno mortalità ed incidentalità grave sulle strade europee, richiamare l’attenzione degli utenti  della strada sulla  necessità  di riallinearsi  agli obiettivi europei sulla riduzione del 50% del numero delle vittime sulle strade entro l’anno 2030.

L’obiettivo  è  proprio  quello   di elevare  gli standard di sicurezza stradale armonizzando l’attività di prevenzione, informazione e controllo attraverso campagne di comunicazione ed operazioni congiunte  tra  le Polizie Stradali europee al fine di ridurre il numero delle vittime e degli incidenti stradali.

In occasione della giornata europea zero vittime sulla strada di ieri, la sezione della Polizia stradale di Perugia sotto il coordinamento del Compartimento Polstrada Lazio-Umbria ha effettuato sulle strade della Provincia  dispositivi mirati  proprio alla  riduzione delle  principali  cause di mortalità  individuabili nell’elevata velocità, nel mancato utilizzo dei dispositivi di sicurezza, dei sistemi di ritenuta per i bambini, del casco e nell’uso del telefono cellulare alla guida.

L’iniziativa è accompagnata dalla possibilità, per tutti coloro che vorranno sostenere la campagna, di visitare la pagina web, cliccando il tasto “pledge” (impegno), in modo che  ciascun utente della strada, inserendo i propri dati, sottoscriva formale impegno a rispettare le regole del codice della strada nell’ottica della riduzione dell’incidentalità su tutte le strade europee.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento