Cronaca

Otto anni di controlli lungo le strade: quasi 300mila punti bruciati, tutti i numeri

Dopo otto anni a Perugia, il dirigente della Polizia Stradale Paolo Di Quattro assume un nuovo importante incarico ad Alessandria. Ecco il bilancio dell' attività

Il Dirigente della Sezione Polizia Stradale, Paolo Di Quattro, dopo otto anni di attività, lascerà Perugia. Dal giorno 10 agosto - su nomina del Dipartimento della Polizia Stradale del Ministero dell’Interno - assumerà l’incarico di nuovo Dirigente alla Sezione Polizia Stradale di Alessandria, di rango dirigenziale.

 A Perugia, il Funzionario è stato assegnato dal primo settembre 2009, proveniente dalla Sezione della Polizia Stradale di Lucca, dallo stesso diretta, e da analoghe esperienze professionali a Lodi e Varese. L’importante assegnazione avviene anche nell’ambito della ridefinizione delle strutture territoriali della Polizia Stradale, decretata dal Capo della Polizia, con la nuova competenza territoriale sull’Umbria, dal 1° agosto 2017, del Compartimento Polizia Stradale per il Lazio.

Durante il periodo di permanenza in questa provincia sono stati conseguiti nel corso delle attività operative svolte dal personale dipendente, diretto da Di Quattro, importanti risultati: 54079 pattuglie di vigilanza stradale, 304173  violazioni al Codice della Strada contestate; 2852 persone denunciate in stato di liberta all’Autorità Giudiziaria, 86 persone sottoposte ad arresto o fermo di p.g, 6528 incidenti stradali rilevati; 47601 soccorsi stradali prestati; 462857 e 536586 veicoli controllati e persone controllate; 4826 patenti di guida ritirate e  264144 punti patente decurtati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Otto anni di controlli lungo le strade: quasi 300mila punti bruciati, tutti i numeri

PerugiaToday è in caricamento