menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Polizia contro il crimine cosa fa? Ecco tutti i dati dell'era Gugliotta: espulsioni, arresti, droga e furti

Il dibattito politico e sociale insiste sempre su quello: la sicurezza. E tra sparate, liti politiche e le solite divisioni tra guelfi e ghibellini, ci si dimentica il lavoro delle forze dell'ordine e delle associazioni cittadini che stanno cambiando veramente il volto a questa città. Ecco di dati

I tentati furti e le spaccate delle ultime settimane hanno fatto riaccendere il tema della sicurezza e le solite polemiche politiche. Tutto giusto e legittimo anche perchè Perugia ne ha subite troppe e troppi servizi mediatici hanno minato la sua immagine. Ma quello che fa più arrabbiare è che questi ladruncoli dell'ultima ora hanno oscurato un lavoro delle Forze dell'Ordine che negli ultimi due anni è stato perfetto, coordinato e mirato contro la criminalità. 

Il merito è di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza. E di quei cittadini e associazioni - citare Perugia "non è la capitale della drog"a è banale ma efficace - che hanno risvegliato le coscienze, ri-occupato spazi e rilanciato iniziative. Ovvio, anzi super-ovvio, che lo spaccio non è scomparso e che i clan continuano a fare affari d'oro. Ma è altrettanto ovvio che hanno sempre meno certezze, meno spazi e soprattutto meno arroganza. I traffici si sono spostati e addirittura - questo lo si evince della intercettazioni nelle varie inchieste della Questura - c'è chi ha cambiato regione per poter continuare i propri loschi traffici.  

Ma un merito lo hanno avuto soprattutto le espulsioni mirate - caldeggiate dal sottosegretario Pd Bocci - con alcuni casi voli speciali dall'aeroporto di Sant'Egidio. Detto questo nel dibattito sulla sicurezza - tra guelfi e ghibellini, tra ex maggioranza e opposizione diventata governo, tra cani sciolti, tra razzisti e super-progressisti - come Perugiatoday.it vogliamo portare questo contributo: i dati sul lavoro svolto dalla Polizia ai tempi del Questore Gugliotta. Stessa cosa faremo con quelli delle altre forze dell'ordine. 

Contrasto alla Clandestinità

123 provvedimenti di ESPULSIONE eseguiti; 55 accompagnamenti ai CIE: 25 accompagnamenti alla frontiera aerea; 1 allontanamento di cittadino  comunitario

Contrasto alla Clandestinità/2 - Nazionalità dei destinatari le espulsioni

76 Tunisia - 1 C.S.I. (Russia) - 1 Messico - 19 Albania - 1 Liberia - 6 Nigeria - 1 India - 2 Algeria - 1 Palestina - 12 Marocco - 1 Costa d'Avorio, 2 Ecuador - 1 Senegal

Contrasto al crimine diffuso: 52 provvedimenti restrittivi per droga. Nello specifico: 22 arresti in flagranza, 21 custodie cautelari, 6 fermi di indiziato di delitto 3 esecuzione di definitivi. 

Dove avviene il crimine. 12 centro storico - 29 Fontivegge - 11  prima periferia (Ponte San Giovanni, San Sisto e Ponte Pattoli)

Contrasto al crimine diffuso/ I numeri
30 denunciati in stato di libert? per spaccio
63 segnalati quali assuntori di stupefacenti
25 divieti di ritorno a Perugia
24.000 euro sequestrati
11 chili e mezzo di droga: 7,9 di cocaina, 1,1 di eroina, 2,1 di marijuana, 400 di hashish

CONTROLLO DEL TERRITORIO: 2162 persone controllate, 1074 veicoli controllati dei quali, 26 sequestrati, 48 attivita' commerciali controllate
15 appartamenti controllati, 3 proposte di chiusura ex art. 100 del t.u.l.p.s., 2 armi comuni da sparo sequestrate, 13 armi da taglio sequestrate
91 persone arrestate, 81 persone denunciate

           

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento