rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Fontivegge / Piazza Vittorio Veneto

Appena uscito dal carcere prende a pugni un agente che gli chiede i documenti

L'agente ha riportato alcuni contusioni, ma alla fine è riuscito ad arrestare l'uomo che era in compagnia di un amico "beccato" senza patente e alla guida di uno scooter

Il primo non era in possesso della potente, mentre il secondo ha tentato la fuga quando gli Agenti gli hanno chiesto di mostrare i documenti. Protagonisti dell’episodio, avvenuto nel pomeriggio di ieri, 23 settembre, in Piazza Vittorio Veneto, T.T., tunisino del 1981, e A.S., marocchino, del 1985.

I due, come riportato dagli Agenti della Questura di Perugia, viaggiavano sullo stesso motorino e una volta fermati hanno mostrato inizialmente un atteggiamento collaborativo, ma poi, improvvisamente il 30enne senza documenti ha tentato di fuggire.

Un agente lo ha quindi inseguito ed è riuscito ad acciuffarlo in prossimità della stazione, ma è qui che l’uomo ha iniziato a prendere a pugni il poliziotto che nella colluttazione ha riportato delle contusioni. Malgrado tutto, il poliziotto, anche grazie all’aiuto dell’altro componente della Volante, è infine riuscito a neutralizzarlo ed ammanettarlo. A questo punto, il marocchino è stato condotto in Questura e compiutamente identificato.

Grazie alle verifiche effettuate si è scoperto che si trattava di una vecchia conoscenza delle forze dell’ordine; il maghrebino, infatti, ha precedenti per droga ed è uscito dal carcere di Capanne neppure 15 giorni fa. A seguito dell’aggressione all’agente, la Polizia ha arrestato A.S. per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale; il processo per direttissima è stato fissato per stamattina .

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appena uscito dal carcere prende a pugni un agente che gli chiede i documenti

PerugiaToday è in caricamento