menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Aiutatemi, sono sicura che spaccia", madre consegna il figlio alla polizia: arrestato

Gli agenti della polizia si sono diretti a casa del ragazzo e hanno trovato, oltre alla "Speed", anche alcuni semi di marjuana

La preoccupazione e la volontà di tirare fuori dal giro della droga il figlio 20enne, l'hanno spinta a denunciarlo. Una storia anomala quella che si è consumata all'interno del commissariato di Assisi, diretto dal vice questore aggiunto Francesca Di Luca.

I Fatti - Una madre si è diretta dagli agenti con una bustina con dentro 30 grammi di “Speed”, droga sintetica composta da anfetamina e molto diffusa tra i giovanissimi.

La perquisizione - Accogliendo la disperazione della madre, gli agenti si sono recati a casa del giovane, dove, a seguito di un'attenta perquisizione, hanno trovato una decine di semi di marjuana. Ma è nella sua camera da letto che gli uomini della Questura hanno scovato un bilancino di precisione, un rotolo di carta di alluminio, del nastro adesivo e diversi ritagli di cellophane solitamente. In base alle indagini svolte dagli agenti le buste erano in grado di contenere ben 100 grammi di sostanza stupefacente.

Il ragazzo alla fine è stato condotto negli Uffici del Commissariato, dove compiute le formalità di rito, è stato in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In sede di rito direttissimo, l’arresto è stato convalidato e il giovane, immune da precedenti penali e con un regolare impiego, è stato sottoposto alla misura dell’obbligo di firma giornaliero presso un ufficio di polizia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento