menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La sua "arte" gli costa carissimo, beccato a imbrattare la stazione: vandalo in grossi guai

Vandalo nei guai. “Sono stato io!”. Queste le parole pronunciate da un 18enne, residente nel comprensorio perugino, alla vista dei poliziotti della Sezione Polizia Ferroviaria di Foligno, che lo hanno beccato a vandalizzare i muri della stazione di Spello con la propria arte.

Il giovane, rintracciato all'interno dello scalo, dapprima ha negato e poi ha  ammesso la propria responsabilità dichiarando di essere l’autore dei disegni e consegnando agli agenti la bomboletta spray utilizzata per compierli.

A suo carico è scattata la denuncia per imbrattamento e deturpamento nonché la sanzione prevista dalla normativa ferroviaria. Le Ferrovie dello Stato possono altresì richiedere un risarcimento al denunciato per ripulire i muri dalla vernice.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento