rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca

Pokemon Go diventa un lavoro: a Perugia il bus per i cacciatori, 24 ore su 24

In città arriva il Pokebus, l'idea di due giovani ex disoccupati: ecco la loro storia

Più di un semplice gioco. Pokemon Go diventa anche occasione di fare business, anche a Perugia. In città è arrivato il Pokebus, pulmino da nove posti per accompagnare i cacciatori di Pokemon in giro per Perugia senza pericoli. Ed è così che due giovani, Edoardo Mocellin e Daniele Benvenuti, 20 e 30 anni, sono usciti dalla zona grigia della disoccupazione e hanno investito nel mezzo i loro risparmi. La loro storia è stata raccontata dal Corriere dell'Umbria.

"Anche a Perugia abbiamo visto che la situazione sta sfuggendo di mano perché il gioco assorbe mentalmente. Un giorno abbiamo assistito a un incidente e quando dall'auto sono scesi ragazzi con il cellulare in mano abbiamo fatto due più due". Così è nato il Pokebus, a disposizione 24 ore su 24 e sette giorni su sette su prenotazione dei "cacciatori" di Pokemon, per chiunque voglia giocare "in modo sicuro". "Ci hanno chiamato in tanti - assicurano i due - anche alle 4 di notte". Mania sì, ma senza pericoli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pokemon Go diventa un lavoro: a Perugia il bus per i cacciatori, 24 ore su 24

PerugiaToday è in caricamento