Cronaca

Programmi illegali per oltre 100mila euro, la Guardia di finanza scova pirata informatico

I militari in azione a Spoleto: sequestrati oltre 60 software copiati illegalmente, crack e generatori di codici per trasformare copie di prova in versioni complete

La Guardia di finanza di Spoleto ha denunciato il responsabile di un’attività commerciale e ha sequestrato software per decine di migliaia di euro in quanto detenuto illegalmente.

I militari hanno trovato diverse copie di programmi per computer in versione prova che grazie a crack e keygen, venivano convertiti in versioni complete e pienamente fruibili, senza il pagamento della licenza d’uso.

Le Fiamme gialle hanno sequestrato 60 programmi privi di regolare licenza, hard disk, CD e DVD. Il valore di mercato delle licenze non pagate si aggira intorno ai 100mila euro. Le installazioni di tali programmi poteva essere moltiplicata per un numero imprecisato di computer.

La denuncia è stata fatta per violazione della legge in materia di tutela del diritto d’autore. Il titolare dell’attività rischia fino a tre anni di reclusione e decine di migliaia di euro di sanzione amministrativa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Programmi illegali per oltre 100mila euro, la Guardia di finanza scova pirata informatico

PerugiaToday è in caricamento