Pilomat antiterrorismo in centro, primo bilancio prima della fase 2. "I lavori terminati per Umbria Jazz"

Completato ad arte il lavoro nella parte in aderenza a Bata e alla Gelateria Veneta

Pilomat antiterrorismo in corso Vannucci: tutto procede nel rispetto del cronoprogramma stabilito. Siamo alla fase 2. Completato ad arte il lavoro nella parte in aderenza a Bata e alla Gelateria Veneta. Dopo la rievocazione braccesca, che aveva imposto un brusco colpo di freno, la prima sessione di lavoro è stata felicemente portata a termine. Polemiche, spesso pretestuose, a parte.

Come da noi annunciato, la posa in opera della pavimentazione in pietra si è protratta, in relazione al fatto che alcune lastre si erano rotte al momento della rimozione. Da qui la necessità di inserirne delle nuove. Per fare in modo che la differenza non stonasse, le nuove sono state alternate alle vecchie, in maniera da essere intervallate. Tanto che, a lavoro concluso, le differenze non si notano.

Ora i due pilomat mobili sono costantemente abbassati, per consentire il passaggio dei pedoni e dei mezzi di rifornimento che al mattino distribuiscono merci agli esercizi commerciali dell’acropoli. Archiviata quella parte, sono iniziati i lavori in aderenza a Palazzo Donini. Qui le operazioni risultano semplificate dal fatto che i due pilomat da piazzare sono fissi e non necessitano quindi di collegamenti elettrici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma tanto, anche in questo caso, il diavolo ha voluto metterci la coda, facendo intoppare la benna dello scavatore in una struttura fognaria (non risultante in pianta), che si congiunge alla restante in prossimità dell’Hotel La Rosetta. Da qui, la necessità di procedere con circospezione. Il lavoro dovrà essere a breve completato: per la precisione, il giorno precedente l’avvio di Umbria Jazz. “Dobbiamo farcela assolutamente”, dicono i due volenterosi operai che abbiamo intercettato al lavoro. E non c’è dubbio che ce la faranno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento