Cacciatore scopre rave non autorizzato nel bosco: al volante strafatti come in "pista"

Nonostante la pioggia un centinaio di giovani sono stati fermati e identificati dopo una notte e un'alba nel bosco a ballare musica tecno. Carabinieri spengono la musica: vasto campionario di droghe

Al Rave illegale giravano tanti tipi di droga a conferma di quanto si sapeva da tempo. La scoperta, o forse sarebbe meglio dire la conferma, arriva direttamente dai Carabinieri di Città di Castello e Pietralunga che hanno scoperto un rave clandestino in corso di svolgimento in un bosco nella zona di Pietralunga. A dare l'allarme era stato cacciatore che si è trovato di fronte molte auto e molti giovani che ballavano ancora all'alba.

Sono stati una cinquantina i giovani, provenienti quasi tutti dalle Marche, identificati e da questi è saltato fuori un campionario di droghe: hascisc, marijuana, cocaina ed MDMA (ecstasy). Oltre che la segnalazione alla Prefettura come assuntori, gran parte dei giovani sono stati denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti con tanto di sequestro dell'auto e ritiro della patente. L’ultimo a lasciare gli uffici dei Carabinieri è stato il 17enne che ha dovuto attendere l’arrivo dei genitori, ai quali è stato affidato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso pubblico, 2133 assunzioni a tempo pieno e indeterminato: il bando

  • Concorso per l'assunzione di 2133 funzionari della pubblica amministrazione: il bando

  • Umbria, tragedia a Terni: trovati morti a 15 e 16 anni, indagini in corso

  • Umbria, adolescenti trovati morti: uomo in carcere. Il cocktail micidiale di sciroppo e psicofarmaci

  • Umbria, Flavio e Gianluca morti dopo un mix di droghe: parlano i genitori

  • Omicidio Polizzi, la Cassazione scrive la parola fine: i Menenti tornano in carcere, Riccardo per sempre

Torna su
PerugiaToday è in caricamento