menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finto ambulante, ladro vero: deruba un 93enne che viveva da solo in casa, arrestato

I militari sono riusciti dopo una indagine difficile a risalire ad un 30enne marocchino

Non sempre riescono a farla franca dopo aver portato a segno un furto a danno di persone anziane. Stavolta i carabinieri di Pietralunga hanno assicurato alla giustizia un 30enne straniero - passaporto marocchino - per il reato di furto. Il pregiudicato aveva preso di mira un 93enne che viveva solo nel piccolo centro di montagna.

Si era presentato alla porta dell’anziano spacciandosi per un ambulante, con tanto di borsone pieno di biancheria, che voleva mostrargli il proprio campionario. Una volta riuscito ad avere accesso in casa con il pretesto di vendere delle calze all’anziano, ha approfittato di una distrazione del padrone di casa per rubare il portafoglio che si trovava in camera da letto. La somma trafugata si aggirava intorno ai 400 euro.

L'anziano si è accorto solo dopo alcune ore del furto che ha poi denunciato tutto ai Carabinieri. I Militari però, nonostante i pochissimi elementi a disposizione, si sono messi subito all’opera, raccogliendo testimonianze in paese ed interfacciandosi con altre Stazioni dell’Arma, al fine di dare un volto al giovane ladro. Accertamenti, che dopo una paziente attività di raccolta di dati, hanno portato i Carabinieri ad individuare il 30enne marocchino che è residente in un comune limitrofo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento