Amichevole Perugia-Casarano, scattano i Daspo per un gruppo di tifosi biancorossi

Le indagini della Digos dopo il parapiglia in tribuna nel piccolo impianto sportivo di Pietralunga

In meno 72 ore la Digos ha individuato 11 tifosi del Perugia Calcio che avrebbero causato con i loro comportamenti anti-sportivi la cancellazione dell'amichevole contro il Casarano in programma a Pietralunga lo scorso 27 luglio. La Questura parla di "episodi intemperanza" che frutteranno ben 11 Daspo, ovvero il divieto di partecipare e assistere ad incontri sportivi. Non è stata fornito il dato per quanto tempo verrà applicata questa misura a carico dei tifosi biancorossi.

Secondo la Digos il gruppetto perugino si erano posizionati sugli spalti, mentre alcuni sostenitori del Casarano avevano preso posto nella tribuna del piccolo impianto di Pietraunga. Prima della partita alcuni dei supporters del Perugia calcio avrebbero avuto un confronto con la tifoseria ospite. Quest’ultimi hanno deciso di abbandonare il campo sportivo. Poi la società del Casarano ha ritirato la squadra dal rettangolo di gioco. C'è però da dire - ad onore di cronaca - che non ci sono state violenze fisiche né lancio di oggetti, ma un parapiglia verbale causato da antiche rivalità sportive. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento