menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prende a picconate la vetrina della tabaccheria per rubare "gratta e vinci" e sigarette, nei guai per furto aggravato

Portati via anche i soldi del lotto e un computer. Individuato grazie alle telecamere di sorveglianza

Prende a picconate la vetrina della tabaccheria per rubare i “gratta e vinci” e le sigarette, ma viene ripreso dalle telecamere di sorveglianza e individuato.

Un albanese, classe 1998, difeso dagli avvocati Antonio Aiello e Martina Pierdomenico, è accusato di aver messo a segno un colpo, l’11 febbraio del 2017, a danno della tabaccheria della stazione di Padule a Gubbio.

Secondo quanto si legge nel capo d’imputazione, l’uomo “al fine di trarne profitto, si introduceva, infrangendo a picconate il riquadro inferiore della vetrata di ingresso, nella tabaccheria sita in zona Padule stazione, adiacente il Bar 2000, e si impossessava” di “1.500 euro derivanti dall’incasso del lotto e dei servii”, di “5 pacchi di gratta e vinci del tipo ‘Maxi miliardario’ del valore di 300 euro a pacco intero, 1 dei quali già iniziato”, di un “personal computer di colore nero” e di “10 stecche di sigarette di varie marche”.

L’ipotesi accusatoria prevede anche l’aggravante dell’uso della “violenza sulle cose” e di aver prodotto un danno patrimoniale al titolare della tabaccheria (la vetrata in frantumi a picconate).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento