Centro, cambiano la targa per non prendere multa Ztl: denunciati

Due giovani sono stati sorpresi in centro storico con la targa dell'auto alterata nel tentativo di eludere la multa della Ztl. I due, risultati pregiudicati, sono stati denunciati

Venerdì pomeriggio un equipaggio della Volante è intervenuto in Piazza Italia dove era stata segnalata un'autovettura sospetta nei pressi della Banca d’Italia, dalla quale erano scesi una donna ed un uomo che si allontanavano in direzione del centro cittadino.

Giunti sul posto, gli agenti rilevavano che la targa della vettura, una station-wagon, era stata alterata con l’uso del nastro isolante di colore nero per camuffare una delle ultime due lettere finali trasformata da C a O , presumibilmente per eludere i sistemi di lettura informatizzata della ZTL.

I poliziotti hanno così decido di attendere il ritorno dei due giovani che poco dopo, provenienti da Corso Vannucci, si avvicinavano cautamente all’auto ed aprivano le portiere. A quel punto gli operatori sono intervenuti per procedere alla loro identificazione dalla quale si accertava che la ragazza, G. L., diciannovenne di Piegaro, era la figlia del proprietario dell’auto e si accompagnava con R. N., un ventiseienne pugliese residente a Perugia.

Quest’ultimo tentava invano di staccare dalla targa il nastro adesivo che l’alterava, ma veniva prontamente scoperto e bloccato. Perquisiti, è stato possibile rinvenire all’interno della borsa della ragazza un cacciavite, un sacco in plastica nero ed un coltello a serramanico, mentre nel giubbetto del ragazzo una torcia tascabile.

All’interno del veicolo invece è stato trovato nel portaoggetti il rotolo di nastro isolante nero usato per l’alterazione della targa. Venivano quindi accompagnati in Questura per gli accertamenti di rito, dai quali emergeva che erano entrambi pregiudicati per reati inerenti gli stupefacenti e contro il patrimonio.

Tutti e due venivano quindi denunciati per alterazione di targhe, uso di targhe alterate, porto abusivo di armi e porto di strumenti atti allo scasso; l’auto veniva sottoposta a fermo amministrativo e la targa alterata debitamente sequestrata.   
 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

  • Frontale tra due autovetture, feriti una mamma e i figli

  • Malattie sessualmente trasmissibili e psoriasi, dermatologi a Perugia: "In aumento i casi, tutti i rischi"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento