rotate-mobile
Mercoledì, 28 Settembre 2022
Cronaca

Piazza Fortebraccio, la strana notte di un cittadino cinese incensurato: dalla ragione al torto in pochi minuti. Picchiato e denunciato

Si è calmato soltanto dopo l'arrivo della sua fidanzata che ha spiegato alla Polizia quello che aveva subito poco prima

Dalla ragione al torto un po' per lo stato di alterazione psicofisica - secondo gli inquirenti - e un po' per le botte prese sonoramente dal suo avversario che è riuscito a fuggire senza finire nella rete della Polizia. Il protagonista di questa storia di cronaca è un cinese di 34 anni, regolare, incensurato, che ha affrontato uno straniero nord-africano che aveva cercato di rubargli il monopattino. Una volta sorpreso dal proprietario si era giustificato dicendo che era convinto che fosse il monopattino di un suo amico e quindi lo voleva prenderlo per farci un giro. Una bugia che poi è sfociata in lite: ad aver la peggio è stato il cinese che è stato malmenato pesantemene tanto da richiedere le cure mediche del pronto soccorso. Il 34enne invece di accogliere positivamente l'arrivo della Volante è invece impazzito: minacce contro i poliziotti, calci, pugni agli interni dell'auto della Polizia che lo stava portanto in Osepdale. Il cinese si è calmato solo dopo l'arrivo della sua compagna che ha spiegato come erano andati i fatti. Ma nonostante tutto è stato alla fine denunciato per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Fortebraccio, la strana notte di un cittadino cinese incensurato: dalla ragione al torto in pochi minuti. Picchiato e denunciato

PerugiaToday è in caricamento