rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Piazza del Circo. Il Rione Porta Eburnea lancia all’Amministrazione comunale qualche idea di rilancio

Un quartiere che ha subito tante (troppe?) vicissitudini, troppe chiusure e soprattutto progetti annunciati ma mai attuati

Piazza del Circo. L’Associazione di Rione Porta Eburnea lancia all’Amministrazione comunale qualche idea di ripresa. Non senza aver delineato la storia di un quartiere che ha subito tante (troppe?) vicissitudini. Dall’abbandono del Carcere, passando per la chiusura delle Magistrali Pieralli, fino alla desertificazione conseguente alla cessazione della maggior parte dei negozi e delle botteghe artigiane. Con esiti esiziali a carico della perdita di relazioni e attività sociali. Alcuni obiettivi sono stati ottenuti, come la rimozione dell’orribile impalcatura che imprigionava il carcere, incombendo su via del Parione e riducendone l’impatto asfissiante per l’intero quartiere.

Fra gli effetti della chiusura (causa lavori) del Mercato Coperto si rileva la rivitalizzazione di piazza del Circo, sebbene le attività commerciali abbiano subito un drastico ridimensionamento conseguente alla crisi covid. Ma a breve, con la prossima (?) riapertura del Mercato Coperto, si mette in stand bye il Mercato Scoperto di piazza del Circo. Dunque, in previsione dello smantellamento di quanto resta, l’Associazione esprime il desiderio di individuare, insieme all’Amministrazione Comunale, delle soluzioni per difendere questo luogo come spazio di vita.

Che farne? Dicono: “Un’espressione dell’identità collettiva, con una valenza culturale, sociale, economica e perfino ecologica, ad esempio, per la vendita di frutta e verdura a Km 0 (come in parte già è). Senza trascurare il ruolo che vi si potrebbe svolgere come soggetto attivo nel rafforzare la sicurezza” [questa, in verità, la capisco un po’ meno, ndr]. Segue l’affermazione di principio: “I Mercati come il nostro sono luoghi importanti dove acquistare prodotti di alta qualità, ma anche spazi per costruire comunità, creare scambio e controllare il territorio”. C’è da augurarsi che questa voce possa essere ascoltata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza del Circo. Il Rione Porta Eburnea lancia all’Amministrazione comunale qualche idea di rilancio

PerugiaToday è in caricamento